Serie A

Bonucci-bis, che bordate: 'Non è più la mia Juventus. Per colpa di un singolo sono andato via...'

di Claudio Ruggieri

Pubblicato il 14/09/2023

L'ormai ex difensore della Juventus, in un'intervista esclusiva rilasciata a Sportmediaset, ha spiegato i motivi che lo hanno portato via dalla Juventus per la seconda volta. E sul possibile ritiro...

Nella seconda parte dell'intervista rilasciata a Sportmediaset, Leonardo Bonucci ha spiegato i motivi del suo addio dalla Juventus per la seconda volta. I tifosi bianconeri non hanno mai perdonato a Bonucci il passaggio al Milan, con tanto di esultanza dopo il gol realizzato contro la Juventus. 

"È la seconda volta che sono costretto a lasciare la Juve per la presa di posizione di un singolo. Di chi parlo? È sotto gli occhi di tutti che non ho mai avuto il rapporto che avrei voluto con l'allenatore. Avevo diritto ad allenarmi con la squadra a prescindere dalla scelta tecnica: non mi è stato concesso. Mi sono sentito svuotato di tutto".

Bonucci ha poi parlato del suo futuro, facendo intendere che dopo la carriera da calciatore, potrebbe iniziare quella di allenatore. Chissà magari con un ritorno in bianconero, ovviamente con personaggi nuovi: "Qualcosa in futuro ci sarà. H0 già in mente il percorso da intraprendere quando deciderò di cominciare ad allenare. Sicuramente la Juventus sarà cambiata quando succederà: magari ci sarà modo di riabbracciare i tifosi e fargli capire quanto contano questi colori per me. Quella di oggi non è più la mia Juventus".

di Claudio Ruggieri

innovalis sponsor

VAI ALLA CATEGORIA

Serie A

CONDIVIDI

CONTENUTI CORRELATI

#bonucci

#juventus

#allegri

#addio