Spazio Serie A

Calhanoglu risponde a Ibra: 'Non ha mai giocato. Inzaghi? Ha sbagliato...'

di Redazione

Foto di Wikimedia Commons

Pubblicato il 22/06/2022

Il centrocampista turco dell'Inter ha rilasciato alcune dichiarazioni in patria dove ha risposto alla provocazione di Ibrahimovic nel giorno dello Scudetto del Milan. L'ex giocatore rossonero ha anche parlato del suo attuale allenatore Inzaghi a cui ha lanciato una piccola frecciata...

E' stato un anno decisamente buono dal punto di vista personale per Hakan Calhanoglu, centrocampista turco che l'estate scorsa è passato dal Milan all'Inter a costo zero. Il turco ha infatti messo a segno 7 reti e 13 assist, numeri importanti. L'ex rossonero è stato tra i più positivi della stagione nerazzurra vincendo Coppa Italia e Supercoppa italiana. Lo Scudetto invece lo ha perso in volata con il Milan che ha festeggiato il 19esimo trionfo italiano.

Uno Scudetto che brucia tanto ai giocatori interisti soprattutto dopo la clamorosa sconfitta nel recupero contro il Bologna anche a causa di una papera di Radu. Eppure secondo Calhanoglu lo Scudetto è stato perso soprattutto dopo la sconfitta subita nel derby di ritorno dove l'Inter era in vantaggio fino al 75esimo dopo una partita per gran parte dominata. 

Intervistato dalla tv turca Tivibu Spor, Calhanoglu non ha risparmiato qualche critica nei confronti del tecnico Inzaghi: "L'Inter è molto più forte del Milan ma quella partita è cambiata al 75', sull'1-0 per noi, dopo che siamo stati sostituiti io e Perisic. L'allenatore ha contribuito alla sconfitta, gliel'ho anche detto. Comunque Inzaghi è una brava persona, capisce di calcio e sta molto vicino alla squadra. La sua insistenza è stata importante per la mia decisione di scegliere l'Inter".

Ma l'occasione di poter parlare in patria è stata colta anche per rispondere alle provocazioni di Ibrahimovic durante la festa Scudetto. Calhanoglu non è stato tenero nei confronti dell'ex compagno: "Ibra non ha 18 anni, è un uomo di 40 anni: io non farei cose del genere a quell'età. Quest'anno non ha praticamente giocato, non ha contribuito al titolo. Gli piace essere al centro dell'attenzione, non mi interessa. Ha scritto di me anche sul suo libro, doveva scrivere queste cose se no sarebbe stato vuoto. Non gli rispondo". 

di Redazione

VAI ALLA CATEGORIA

Spazio Serie A

CONDIVIDI