Spazio Serie A

Vieri rivela: 'Cuper persona seria. Sacchi e Lippi i migliori. Avrei voluto...'

di Claudio Ruggieri

Foto di Flickr

Pubblicato il 13/05/2022

Una bella intervista da parte dell'ex attaccante della Nazionale italiana a Dazn. Bobone ha parlato anche del rapporto con i suoi ex allenatori elogiando l'ex tecnico dell'Inter. Qualche rimpianto come quello di non aver avuto il piacere di lavorare con due tecnici importanti dell'attuale Serie A.

Dopo i tantissimi gol siglati da giocatori, Bobo Vieri ha fatto centro anche sul piano commerciale e soprattutto social. La sua BoboTv sta facendo il pienone ad ogni puntata, ancora una volta l'ex bomber della Nazionale italiana è protagonista nel mondo del pallone. Vieri nella sua lunga carriera piena di gol, ha incontrato tanti allenatori importanti. In un'intervista rilasciata a Dazn, Vieri ha elogiato due tecnici in particolari, per lui i migliori della storia del calcio italiano.

"Il miglior tecnico italiano di tutti i tempi? Poi mi scrivono tutti (ride, ndr). Sacchi, perché ha rivoluzionato il calcio italiano. Quello che ha fatto col Milan nessuno l'ha mai fatto. E poi metto Lippi, perché comunque quando sono andato alla Juventus era già avanti, a livello mentale e fisico: ti allenavi a duemila con Ventrone, faceva vent'anni fa quello che fanno le squadre di oggi. Ha vinto scudetti, Champions, mondiale: dico loro due".

Sacchi e Lippi, due top coach del calcio italiano. Vieri è stato allenatore anche un tecnico molto discusso in Italia, ovvero Hector Cuper, l'hombre vertical. Il tecnico argentino è stato ad un passo dal vincere lo Scudetto con l'Inter di Vieri in quel famoso 5 maggio che portò alla vittoria della Juventus con il sorpasso all'ultima giornata. Un allenatore che è stato amato dai tifosi ma non dall'opinione pubblica che lo ha sempre etichettato come perdente. Eppure Vieri conserva davvero un ottimo ricordo.

"Andavo d'accordo, ero il suo figlioccio. Più Ronaldo, ma nemmeno lui. Io non ho mai avuto problemi con gli allenatori: solo se erano falsi. Cuper è una persona seria, mai avuti problemi. Io quando mi allenavo con un allenatore che ci spaccava durante la settimana stavo da Dio. Sono portato ad allenarmi".

Tanti allenatori nella sua lunga carriera eppure Vieri ha rivelato di avere qualche rimpianto riguardo alcuni allenatori che non ha mai avuto in carriera: "Con Gasperini mi sarei presentato con la sigaretta. Lui, il vecchio Spallettone che ha allenato mio fratello ed è molto bravo: è un toscano quindi le cose te le dice in faccia, quindi per me è perfetto. Inzaghi ha fatto bene alla Lazio, quest'anno ha vinto e si sta giocando il campionato, ha fatto una buonissima Champions League".

di Claudio Ruggieri

VAI ALLA CATEGORIA

Spazio Serie A

CONDIVIDI