Pandev si ritira: la Serie A perderà un grande professionista!

Il giocatore macedone ha annunciato il suo addio a fine stagione, dopo gli Europei ai quali prenderà parte con la sua nazionale. La Serie A perderà un veterano con quasi venti stagioni all’attivo nella massima categoria

Quel “maledetto” Valencia di Cuper: in Serie A tanti flop!

Jason Mayélé, l’attaccante “ritardatario” che andò via per sempre

“Se questa storia che si ritira è vera, io lo denuncio. Io denuncio Pandev. Non può fare una cosa del genere, uno che trasmette entusiasmo ogni giorno, uno che ha furore dentro e fuori dal campo. Pandev è il gioco del calcio. Deve ancora arrivare il momento in cui smetterà: vederlo giocare è un piacere.”

Davide Ballardini si è così speso su Goran Pandev, giocatore che in questi anni ha avuto modo di conoscere molto bene e che da quasi vent’anni calca i terreni del nostro campionato con lo stesso piglio e dinamismo dell’inizio. Il legame tra Pandev e il nostro campionato è stato talmente forte che dopo un anno in Turchia ha sentito l’esigenza di farvi ritorno, sponda Grifone. A quasi 38 primavere il macedone ha annunciato che molto probabilmente appenderà gli scarpini al chiodo al termine di questa stagione, pur dichiarando che rimarrà a vivere a Genova, entratagli nel cuore.

Con i rossoblù in questi anni non ha lottato per vincere titoli, ma per la permanenza in A. Dimostrando di avere ancora colpi da grande giocatore, come nella partita contro il Lecce della scorsa stagione. Pandev non è mai stato un fuoriclasse, ma ha sempre messo tutto in campo, mettendoci sempre lo zampino nelle vittorie con Napoli e Lazio. La parentesi migliore della sua vita resterà però senza dubbio la seconda all’Inter, la squadra che nel lontano 2000 lo lanciò.

Arrivato in punta di piedi alla corte di Mourinho dopo sei mesi senza giocare nella Lazio, si è messo a disposizione del tecnico segnando anche gol importanti, come quello nel Derby su punizione. Dalla paura di un declino nella propria carriera alla conquista del Triplete: la sua, come quella di Chivu, è stata la favola più bella di quell’annata.

Con la maglia della Macedonia, alla quale in un primo momento aveva detto addio, è tornato protagonista negli ultimi mesi con il gol contro la Georgia che ha regalato alla sua nazione la prima storica qualificazione agli Europei. Ora per Pandev restano due ultime tappe prima di congedarsi dal mondo del pallone: una nuova salvezza con il Genoa nell’ennesima stagione complicata per il Grifone e l’Europeo come ciliegina sulla torta per una carriera di livello. Alla Serie A mancherà un professionista silenzioso come lui.

Lorenzo Di Lauro

NON PERDERTI GLI ARTICOLI DELLA SETTIMANA

0 comments on “Pandev si ritira: la Serie A perderà un grande professionista!Add yours →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *