Maradona Day/ Le cinque perle di Diego, che meraviglia!

Cinque meravigliose perle di Diego Armando Maradona, nel giorno del suo compleanno.

Il 30 ottobre è un giorno particolare per il calcio mondiale. E’ il compleanno di uno dei suoi massimi esponenti, ovvero Diego Armando Maradona, uno dei più forti calciatori di tutti i tempi. El Diez compie 60 anni, nella mente dei tifosi del Napoli ci sono sicuramente le grandi perle siglate in maglia partenopea che hanno portato alla vittoria di due Scudetti. Noi di Calcio Totale vogliamo omaggiare Maradona con i cinque gol più belli della sua carriera.

Il gol del secolo

Per molti è il gol più bello di tutti i tempi. Maradona lo siglò nei quarti di finale di Messico ’86 contro l’Inghilterra. El Diez prese palla a centrocampo e cominciò a correre verso la porta avversaria saltando l’intera difesa inglese, compreso il portiere, depositando il pallone in rete. La telecronaca di Victor Hugo Morales è la cornice perfetta al capolavoro di Diego.

“Faccio gol lo stesso”

Resterà nel cuore dei tifosi del Napoli la famosa punizione siglata contro la Juventus nel match di campionato giocato il 3 novembre del 1985. L’arbitro fischia un calcio di punizione in area di rigore, sul pallone Maradona che indica al direttore di gara la distanza minima della barriera. Nonostante questo El Diez dice al suo compagno Beppe Bruscolotti “tranquillo, faccio gol lo stesso”. Il tocco dell’argentino è magico, la palla si infila sotto il sette alle spalle di Tacconi. Apoteosi generale.

Il pallonetto contro la Lazio

Un’altra perla importante e di grande livello tecnico è stata quella contro la Lazio, il famoso pallonetto da 40 metri. Diego approfitta di un errato rinvio da parte dell’avversario e, senza pensarci, decide di effettuare un pallonetto millimetrico che si insacca alle spalle del malcapitato portiere. Una prodezza da genio del calcio.

Il gol al Milan, tutto di sinistro

Tutti sanno del magico sinistro di Diego Armando Maradona. Il Diez lo sapeva usare in tutti i modi. Particolare il gol contro il Milan del 1987. Maradona viene lanciato in area da un compagno, stop al volo di sinistro e sempre con lo stesso piede si allunga la palla superando il portiere avversario prima di mettere dentro. Un pezzo di bravura che solo uno con le sue qualità poteva siglare.

L’ultimo gol del Diez

L’ultimo gol ufficiale di Diego Armando Maradona arriva ai Mondiali del 1994 contro la Grecia. Un’azione corale fantastica da parte dei giocatori dell’Albiceleste con l’ultimo tocco di Batistuta per El Pibe de Oro che con il sinistro riesce a metterla sotto l’incrocio. Un urlo strozzato giorni dopo dalla positività dell’ex fuoriclasse del Napoli.

Tanti auguri Diego, quanto sarebbe bello poter tornare indietro nel tempo e ammirare nuovamente le tue prodezze.

C.R.

0 comments on “Maradona Day/ Le cinque perle di Diego, che meraviglia!Add yours →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *