Luis Alberto/ La Lazio nelle mani (e nei piedi) del Mago!

Il fantasista spagnolo è sicuramente l’ago della bilancia della Lazio di Simone Inzaghi. Ieri sera autentico trascinatore.

Ha segnato con tanta rabbia addosso sfogata poi con un’esultanza polemica. Si è tappato le orecchie per spegnere i mugugni dei pochi (fortunati) spettatori dell’Olimpico. Luis Alberto ha preso per mano la Lazio nel non semplice match contro il Bologna di Mihajlovic che ha dato davvero filo da torcere alla sua ex squadra. Una Lazio che dopo la bella vittoria in Champions ha sofferto l’intraprendenza dei felsinei, soprattutto nel primo tempo.

L’assenza di Milinkovic-Savic si è fatta sicuramente sentire, in mezzo al campo è mancato lo strapotere fisico del giocatore serbo. Ma proprio nel momento di maggiore bisogno è salito in cattedra il “Mago” di San José del Valle, autore del primo gol in campionato in questa stagione. Palla rubata al difensore del Bologna Danilo e accelerazione fino al limite dell’area di rigore e tiro potente che ha battuto l’incolpevole Skorupski. Un gol che ha praticamente spianato la strada alla vittoria della Lazio. Ma la partita di Luis Alberto è stata importante soprattutto nel primo tempo dove la squadra ha subito il gioco del Bologna; il giocatore spagnolo ha cercato di tenere il pallone, aiutare la squadra ad alzare il baricentro e ha provato ad imbeccare Immobile e Correa (male l’argentino).

Una stagione iniziata non al meglio per Luis Alberto così come tutta la Lazio, soprattutto dopo una stagione, quella passata, molto stressante dal punto di vista fisico e mentale. La sensazione è che questa Lazio non possa fare a meno del suo giocatore più forte dal punto di vista tecnico capace di inventarsi la giocata in ogni singolo istante.

La Lazio è nelle mani (e nei piedi) del Mago Luis Alberto!

0 comments on “Luis Alberto/ La Lazio nelle mani (e nei piedi) del Mago!Add yours →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *