La top 10 delle coppie gol degli anni ’90 in Europa e nel Mondo

Ritorniamo indietro nel tempo quando in Europa e nel Mondo rischiavi di beccare coppie gol da brividi.

Negli anni ’90 in giro per l’Europa e nel Mondo c’erano squadre impressionanti arricchite da attaccanti letali. In ogni competizione rischiavi seriamente di trovare una squadra con attaccanti incredibili. Abbiamo raccolto le 10 terribili coppie gol degli anni ’90, vediamo se ricordate tutti i nomi.

Yorke-Cole

Siamo a Manchester, sponda United, dove tra il 1998 e il 2001 si trovano a giocare uno accanto all’altro Andy Cole e Dwight Yorke. Il primo è un attaccante inglese che è allo United già da tre anni, il secondo arriva nell’estate del ’98 ed inizia a formare con il “gemello del gol” una coppia incredibile. In Europa diventano i “Calypso Boys”, insieme riusciranno a segnare 140 gol compiendo anche l’impresa di portare allo United il famoso “Treble” del 1999.

Morientes-Raul

Prima di Cristiano Ronaldo, al Real Madrid c’era la leggenda Raul, il famoso numero 7 del Blancos, il Capitano. Accanto a lui per cinque anni ha giocato Fernando Morientes, il numero 9 dei Blancos. I due hanno fatto coppia fissa prima dell’arrivo di Ronaldo il Fenomeno. Insieme hanno segnato 225 gol, numeri impressionanti, che hanno portato alla vittoria di tre Champions League. Una coppia che difficilmente i tifosi del Real Madrid dimenticheranno.

Bebeto-Romario

Non hanno mai giocato insieme in un club (qualche apparizione sporadica nel Vasco da Gama) ma divennero la coppia devastante del Brasile degli anni ’90. Una coppia assortita perfettamente che hanno perfetto alla Nazionale verdeoro di vincere il Mondiale del 1994 (la finale vinta ai rigori contro l’Italia), una Copa America, un Argento olimpico ed una Confederations Cup. Tanti gol al ritmo di Samba.

Shevchenko-Rebrov

Tra la metà degli anni ’90, in Champions League, non era tanto facile andare ad affrontare la Dinamo Kiev del colonnello Lobanovsky. Una squadra tatticamente preparata che in attacco poteva contare su un duo composto da Shevchenko e Rebrov. I due erano molto affiatati, in Ucraina venivano paragonati a Batman e Robin, con l’ex stella del Milan autentico mattatore nelle notti di Champions (memorabile la tripletta al Barcellona nel 1997). Nel 1998 la formazione ucraina arrivò in semifinale di Champions fermandosi contro il Bayern Monaco. Quei due in attacco facevano davvero paura.

Zamorano-Salas

La coppia d’attacco per eccellenza della Nazionale cilena. Il loro debutto avviene nel 1994, il primo grande trionfo arriva nel 1998 quando riescono a portare il Cile al Mondiale francese del 1998. La nazionale cilena era assente da ben 4 edizioni nella rassegna mondiale. Nelle qualificazioni ai Mondiali i due mettono a segno 23 reti su 32 totali, una macchina perfetta. Zamorano abilissimo nel gioco aereo, Salas più tecnico e rapace in area di rigore. Entrambi giocarono contro l’Italia in quel Mondiale con Salas che mise a segno una doppietta.

Sukur-Hagi

Il grande Galatasaray degli anni ’90 di Fatih Terim aveva in attacco una coppia straordinaria, ovvero Hakan Sukur e Gheorghe Hagi. Il primo, autore di 228 gol con la maglia del Gala, flop in Italia con Torino e Inter, il secondo, il giocatore più forte della storia della Romania. Le doti di attaccante micidiale del turco innescate dall’immensa classe del “Maradona dei Carpazi”. Nella stagione 1996-1997 insieme siglarono 52 gol, nessuno in Europa come loro. Il tutto culminò con la vittoria dell’allora Coppa Uefa nella stagione 1999-2000.

Boksic-Voller

La stagione 1992-1993 è stata importante per il Marsiglia. Il club francese riuscì a conquistare il campionato (poi revocato per frode) e soprattutto la Coppa dei Campioni a discapito del Milan. Quell’anno la formazione allenata da Goethals poteva contare su una coppia d’attacco importante: Alex Boksic e Rudi Voller. Due giocatori che abbiamo apprezzato in Italia con la maglia di Lazio e Juventus il primo, Roma il secondo. Il centravanti croato, arrivato a 22 anni in Francia, riuscì a segnare 29 reti, mentre il compagno di reparto, ormai 32enne in quella stagione, siglò 20 gol. Una coppia d’attacco da 49 gol in stagione che regalò due successi importanti alla compagine transalpina.

Romario-Stoichkov

Nel grande Barcellona allenato dall’immenso Johan Cruijff, la coppia d’attacco devastante era rappresentata dal brasiliano Romario e dal bulgaro Stoichkov. Un duo offensivo di grandissimo tasso tecnico in grado di siglare nella stagione 1993-1994 ben 55 gol, 32 il brasiliano, 23 il compagno di reparto. Quell’anno per i catalani vittoria del campionato e sconfitta in finale di Coppa dei Campioni contro il Milan di Fabio Capello che superò i catalani con un perentorio quattro a zero.

Shearer-Sutton

Tre i titoli conquistati in Inghilterra nella storia del Blackburn Rovers, che oggi milita nella seconda serie inglese. Dopo i primi due vinti nei primi anni del 1900, il terzo è arrivato nella stagione 1994-1995 grazie ad una coppia d’attacco terribilmente concreta in area di rigore. Alan Shearer, storico cannoniere inglese, autore di 34 gol in quella stagione e il suo compagno di reparto Chris Sutton, autore di 15 gol. I due formavano una coppia ben assortita: la torre Sutton era perfetta per il modo di giocare di Shearer. Un anno in cui i tifosi del Blackburn tornarono ad assaporare la gioia della vittoria della Premier.

Ronaldo-Luis Enrique

Il Barcellona nella stagione 1996-1997 acquista dal Psv il brasiliano Ronaldo, un autentico fenomeno (lo dimostrerà ampiamente negli anni successivi). Il primo ed unico anno in maglia blaugrana Ronaldo sigla ben 34 gol, portando i catalani a vincere la Coppa delle Coppe, la Supercoppa di Spagna e la Coppa del Re, sfiorando il titolo della Liga vinto dal Real Madrid. Assieme a Ronaldo si intravedono le qualità anche di Luis Enrique che riuscirà a mettere a segno 17 gol.

Quanta nostalgia nel leggere i nomi degli attaccanti che hanno fatto la storia del calcio europeo e mondiale degli anni ’90!

C.R.

0 comments on “La top 10 delle coppie gol degli anni ’90 in Europa e nel MondoAdd yours →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *