La rivincita di Suarez: Simeone ha fatto bingo!

De Rossi: “Con Conte abbiamo pianto dopo l’Europeo. Al Boca…”

Quanto era forte la Lazio di Sven Goran Eriksson?

Rui Costa, Figo e quel Portogallo bello e perdente!

Klose, lo stagista che studia da Pioli. Scopriamo gli altri apprendisti

I segreti di Ballardini

Kimmich: l’arte di saper fare tutto e bene!

L’ex attaccante del Barcellona autentico trascinatore dell’Atletico Madrid del Cholo Simeone.

E’ stato uno dei casi di calciomercato più scottanti dell’estate. Dopo il suo addio dal Barcellona, con la società catalana intenta a cambiare radicalmente la rosa, c’è stato un forte interessamento della Juventus che non si è concretizzato. Stiamo parlando ovviamente di Luis Suarez, attaccante uruguaiano che è approdato alla corte di Diego Pablo Simeone. Un acquisto voluto fortemente dal tecnico argentino per rinforzare l’attacco del suo Atletico Madrid. Ad oggi la scelta del “Cholo” è assolutamente azzeccata.

La rivincita del Pistolero

Un’estate difficile da digerire per Suarez, clamorosamente messo alla porta dal Barcellona. Dopo 198 gol in 283 presenze, Suarez si aspettava un trattamento assolutamente diverso; l’arrivo di Koeman ha cambiato però la situazione del sudamericano, il tecnico olandese ha scelto di ringiovanire la rosa lasciando andare alcuni giocatori importanti, tra cui proprio Suarez. Un addio mal digerito anche dall’amico Messi che non ha fatto mistero di non essere d’accordo con la scelta del club blaugrana. E Suarez si è legato al dito l’affronto dei catalani.
La stagione dell’ex giocatore di Ajax e Liverpool è ad oggi clamorosa: 16 gol in 17 partite di campionato, autentico trascinatore dell’attacco dei Colchoneros. Non a caso l’Atletico Madrid a gennaio ha lasciato andare un centravanti come Diego Costa, non certo entusiasta della situazione nel reparto offensivo dei madrileni. La “legge” di Suarez è arrivata anche al Wanda Metropolitano, i compagni si fidano completamente del calciatore uruguaiano perché sanno di avere in squadra un leader importante per vincere il campionato.

I motivi della scelta del Cholo

Ad avallare prepotentemente la scelta di Suarez è stato soprattutto il Cholo Simeone. Il tecnico argentino voleva assolutamente un attaccante in grado di fare la differenza in attacco. Lo scorso anno l’Atletico è arrivato terzo in campionato con 51 gol fatti, quasi trenta gol in meno del Barcellona secondo e 19 reti in meno rispetto al Real Madrid Campione di Spagna. Ad oggi, a metà stagione, l’Atletico ha messo a segno 42 gol in campionato, un numero impressionante se rapportato al dato della scorsa stagione. Merito di un nuovo modulo per l’Atletico, il 3-4-1-2 (o 3-5-2) che esalta le caratteristiche dei giocatori ed in particolare degli attaccanti. Non a caso Suarez continua a macinare gol in tutti i modi. Accanto a lui si alternano Joao Felix e Correa, con il portoghese che non riesce a tornare ai livelli dello scorso anno.

Simeone ha voluto a tutti i costi Suarez puntando soprattutto sulla voglia di rivalsa del Pistolero che ha promesso di portare l’Atletico a vincere la Liga. La classifica attuale parla di Atletico Madrid primo in classifica con cinque punti di vantaggio sul Real Madrid con due partite in meno; otto i punti di vantaggio sul Barcellona con una partita in meno. Per ora un vero e proprio dominio da parte dei Colchoneros che nell’ultima giornata di campionato sono stati fermati dal Celta Vigo. In Champions League l’Atletico affronterà il Chelsea di Tuchel per cercare di approdare ai quarti di finale e diventare un outsider importante nella corsa verso la finale. In Europa Suarez ha già siglato cinque gol in 7 partite, mettendo la firma sui successi dell’Atletico Madrid. Per la difesa londinese non sarà facile marcare e placare la voglia di rivalsa del Pistolero.

A Barcellona qualcuno si starà mangiando le mani.

C.R.

CONTINUA A LEGGERE I NOSTRI APPROFONDIMENTI

0 comments on “La rivincita di Suarez: Simeone ha fatto bingo!Add yours →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *