Il fantastico Palermo di Mark Bresciano!

La rivincita di Suarez: Simeone ha fatto bingo!

Il calvario di Casillas e di sua moglie

Il giocatore australiano è stato uno dei protagonisti del Palermo che fece il record di punti in Serie A.

E’ stato probabilmente il giocatore con l’esultanza più bella in Serie A. Stiamo parlando ovviamente di Mark Bresciano, giocatore australiano che ad ogni gol restava fermo, immobile, come una statua. Un’esultanza che almeno una volta nella vita ogni ragazzo di quell’epoca avrà fatto durante la partita a calcetto tra amici. Mark Bresciano verrà però ricordato anche per le sue doti realizzative nonostante di mestiere facesse il centrocampista. Un giocatore in grado di capire perfettamente i tempi di inserimento e punire le difese avversarie.

Il primo grande Palermo di Bresciano

Le migliori stagioni sul piano realizzativo Bresciano le ha siglate a Parma, con otto gol in campionato. Era il Parma di Prandelli come allenatore, Gilardino in attacco con Morfeo dietro di lui e Frey in porta. Stagioni importanti che hanno poi permesso al calciatore australiano di approdare nel Palermo di Zamparini. Una squadra importante con Francesco Guidolin in panchina che nella stagione 2006-2007 arrivò quinta in campionato stabilendo alcuni record come il miglior piazzamento in Serie A, maggior numero di vittorie esterne. Era il Palermo di capitan Corini, Amauri e Di Michele in attacco, Simplicio a centrocampo e appunto Bresciano. Una formazione che prima dell’infortunio del bomber Amauri, era al terzo posto in classifica. La stagione dell’esonero (non una novità per Zamparini) di Guidolin poi richiamato a due giornate dal termine. Una stagione comunque positiva con la qualificazione in Coppa Uefa. Bresciano contribuì con 6 gol in campionato.

Il Palermo dei record

Il record di punti per il Palermo fu fatto nella stagione 2009-2010, l’ultima con la maglia rosanero di Mark Bresciano che non era tra i titolari dell’allora formazione guidata da Walter Zenga prima e Delio Rossi poi. Diciotto presenze per Bresciano con un solo gol all’attivo, in una squadra tecnicamente importante con Pastore a centrocampo, Miccoli e Cavani in attacco, Abel Hernandez, Balzaretti, Liverani e tanti altri. Insomma una squadra che a fine stagione porterà a casa 65 punti, il record storico per la formazione rosanero che per un soffio non conquistò l’accesso alla Champions League. Un Palermo che sicuramente farà scendere qualche lacrima ai tifosi rosanero che oggi non vivono una bella situazione societaria e soprattutto la Serie A è un lontano ricordo.

Mark Bresciano oggi

L’ex giocatore rosanero oggi è lontano dal mondo del calcio. Anzi, in verità ha deciso di intraprendere una strada imprenditoriale molto particolare. In una recente intervista alla Gazzetta dello Sport, Bresciano ha raccontato la sua nuova vita.

Amo il pallone, l’ho sempre amato. Ma non mi manca il mondo del calcio, lo seguo poco. Il fuso orario poi non permette di poter vedere sempre la Serie A, anche se ho visto qualche partita delle mie ex squadre. Ora vivo in Australia e mi decido alla coltivazione di cannabis a scopo medico, insieme al mio socio stiamo cercando di acquisire le licenze, anche se la strada è ancora molto lunga. Sto dedicando quasi tutto il mio tempo per questo progetto, mi ha fatto rinascere“.

Oggi Bresciano compie 41 anni, buon compleanno Mark!

C.R.

0 comments on “Il fantastico Palermo di Mark Bresciano!Add yours →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *