Frey: “Serie A meno romantica. Ronaldo? Un Fenomeno ‘umano’…” (Esclusiva)

Intervista esclusiva con l’ex portiere francese che ha parlato dell’attuale momento dei portieri elogiando alcuni di loro.

Il ruolo del portiere è cambiato nel corso degli anni. Oggi assistiamo ad una situazione in cui l’azione parte soprattutto dall’estremo difensore, una scelta voluta fortemente dagli allenatori. Per parlare dell’evoluzione del portiere abbiamo intervistato uno dei più grandi portieri che abbiamo visto in Serie A negli anni scorsi, ovvero Sebastien Frey, in esclusiva per Calcio Totale.

Quanto è cambiata la Serie A rispetto a quando giocavi?

La Serie A è cambiata tanta rispetto agli anni in cui giocavo, diciamo che oggi la vedo meno romantica con più interessi.

Noti dei cambiamenti sostanziali nel ruolo del portiere?

Il ruolo del portiere è in continua evoluzione e questo è sicuramente un bene perché si vede un portiere più partecipe alla costruzione dell’azione. Ovviamente dietro c’è un lavoro importante perché bisogna saper giocare bene con i piedi.

Hai debuttato in Serie A con l’Inter di Ronaldo, Baggio e tanti altri campioni. Come è stato allenarsi con loro?

Allenarsi con i più forti ti fa crescere di conseguenza. Grazie a quei campioni ho avuto il piacere e l’onore di confrontarmi con i più forti e questo è stato affascinante ma soprattutto motivante per spingermi a migliorare sempre di più.

A proposito di Ronaldo, cosa ti ha sorpreso maggiormente del Fenomeno?

Tutto. In allenamento e in partita faceva cose straordinarie. In quel momento era il più completo di tutti, era unico. E devo dire che nonostante fosse un grande campione era anche molto umano.

Parma prima, Firenze poi, due grandi esperienze. Cosa ti hanno dato come giocatore e persona?

All’Inter ho capito cosa serviva per diventare un grande giocatore, l’anno a Verona ho fatto capire a tutti che potevo diventare un portiere di livello, a Parma ho trovato la realtà giusta per lavorare e continuare a crescere. A Firenze ho trovato la consacrazione, sono diventato uno dei portieri più forti.

Hai giocato con grandi campioni, chi ti ha impressionato in particolare?

Ho giocato con grandi campioni, ma se devo fare tre nomi allora dico Ronaldo, Cannavaro e Morfeo.

Quale portiere in Serie A sta facendo meglio secondo te?

Donnarumma sicuramente, stanno facendo molto bene Silvestri, Gollini e Cragno. Devo dire che personalmente mi piace molto Meret, peccato che sta giocando poco.

C.R.

0 comments on “Frey: “Serie A meno romantica. Ronaldo? Un Fenomeno ‘umano’…” (Esclusiva)Add yours →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *