FantaTotale/I consigli per l’ottava giornata di Serie A

I nostri consigli per il fantacalcio alla ricerca dei bonus di giornata

Cari amici di Calcio Totale, dopo i convincenti risultati degli azzurri che continuano ad aumentare il gradimento e il consenso tra i tifosi, ritorniamo concentrati in clima campionato, pronti, tra una gufata e l’altra, al momento più importante della settimana: la consegna della formazione al Fantacalcio!

Inevitabilmente l’interesse di giornata è catalizzato dal posticipo di altissima classifica tra Milan e Napoli, ma diverse sfide possono scombussolare i già precari equilibri di alcune squadre.
Bando alle ciance, allacciate le cinture, si parte!

Crotone-Lazio (21/11 ore 15.00)
Dopo aver strappato un pareggio alle due torinesi nel turno precedente, Aquile e Squali si affrontano alla ricerca di 3 punti vitali.
Vulic proverà a insinuarsi tra le maglie del centrocampo biancoceleste. Reca potrebbe passare un pomeriggio difficile.
La rabbia di Luis Alberto per un atteso +3. Leiva a rischio malus.
Clean sheet in vista per Reina?

Spezia-Atalanta (21/11 ore 18.00)
Ringalluzziti dell’importante successo a Benevento, la truppa di Italiano affronta un’Atalanta priva di diversi titolari, con la mente proiettata alla sfida di Anfield in Champions. Sorprese in vista?
Le incursioni di Gyasi possono fare male. Pomeriggio complicato per Mattiello.
Sembra la partita giusta per il bonus pesante di Pasalic. Depaoli rimandato.
Miranchuk pronto a gonfiare la rete.

Juventus-Cagliari (21/11 ore 20.45)
Anticipo serale dal pronostico chiuso. Pirlo cerca tra le mura domestiche un successo che consentirebbe di iniziare al meglio il tour de force del prossimo mese. Di fronte la compagine isolana vuole proseguire sulla strada del bel gioco.
Occasione d’oro per CR7 per rimpinguare il suo bottino. Danilo può soffrire le incursioni sarde.
Joao Pedro sempre pericoloso, Klavan passerà una serata terribile.
De Ligt al rientro smanierà per fare bene.

Fiorentina-Benevento (22/11 ore 12.30)
L’atteso ritorno di Cesare Prandelli sulla panchina gigliata è accompagnato da forti aspettative in termini di prestazioni e risultati, ma le Streghe venderanno cara la pelle nel lunch match.
Pulgar è chiamato a prendere per mano il centrocampo viola, delegando ad Amrabat compiti di copertura e rischio di malus.
Glik può timbrare finalmente il cartellino. Ionita in fase calante.
Grande occasione per Vlahovic.

Inter-Torino (22/11 ore 15.00)
Con l’obiettivo di non perdere terreno dalle squadre in cima alla classifica, la banda nerazzurra chiede strada ad un Torino in zona pericolosa. Partita più difficile di quanto la differenza di classifica possa far credere.
Nessun dubbio, la presenza di Lukaku è fondamentale. Vidal esposto al rischio giallo.
Dopo lo scialbo pareggio contro il Crotone, Belotti suonerà la carica contro la difesa di Conte. N’Koulou da evitare.
De Vrij per bonus a sorpresa.

Roma-Parma (22/11 ore 15.00)
Spettacolo, gol, intensità, tecnica: le aspettative per questo match sono davvero alte. Di fronte due allenatori che puntano al bel gioco per arrivare ai risultati.
Spinazzola pronto a sfrecciare sulla fascia, Cristante non convince.
Gervinho per il più classico dei gol dell’ex, Kurtic può andare un difficoltà.
Pomeriggio da leone per Veretout.

Sampdoria-Bologna (22/11 ore 15.00)
Andamento altalenante per entrambe le squadre. Chissà se inconsciamente i giocatori non decidano di accontentarsi di un pareggio…ma non ditelo a Sinisa!
Candreva giocare di alto livello sempre temibile. Regini può pagare lo scarso minutaggio avuto finora.
Soriano può sfruttare le amnesie di una difesa inedita, viste le assenze doriane, Skorupski non offre garanzie.
Damsgaard gioiellino pronto a brillare.

Verona-Sassuolo (22/11 ore 15.00)
Juric contro De Zerbi, ma non solo. Due modi diversi di dare continuità a due squadre che non sono più sorprese, all’insegna della linea verde.
Fiducia a Barak, implacabile in questo suo momento d’oro; Magnani è atteso da un duro pomeriggio.
Berardi punterà a bissare il gol in nazionale, Ayhan non sembra ancora pienamente nel progetto.
Raspadori in rampa di lancio.

Udinese-Genoa (22/11 ore 18.00)
Sfida tesa tra due compagini in grave difficoltà. Un punticino, in questo caso, potrebbe non servire a nessuno, eppure la paura di perdere potrebbe farla da padrona.
De Paul ha la classe per risolverla in qualsiasi momento. Zeegelar non convince.
Il gioiellino Scamacca per far spiccare il volo al Grifone, Lerager può trovare malus facile.
E se fosse un clean sheet per Musso?

Napoli-Milan (22/11 ore 20.45)
Non vorremmo trovarci al posto di San Gennaro Gattuso. Spodestare il suo amato Milan per portare la sua creatura in cima alla classifica, Sassuolo permettendo: ma Napoli-Milan è match storico per palati fini, eterna sfida tra due modi diversi di vivere il calcio.
Mertens suonerà la carica dei partenopei, Bakayoko può soffrire da ex.
Manca da tanto l’acuto di Calhanoglu, Bennacer a rischio malus.
Koulibaly potrebbe abbattere lo strapotere di Zlatan.

Incrociate le dita, esultate… e se proprio non dovesse girare, ricordate: “gufare non è importante, è l’unica cosa che conta”!

Rosario Malorgio

0 comments on “FantaTotale/I consigli per l’ottava giornata di Serie AAdd yours →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *