Diego Costa svincolato: perché sarà difficile vederlo in Serie A!

Frey in esclusiva: “Ronaldo era unico…”

Il centravanti spagnolo ha rescisso il contratto con l’Atletico Madrid, le italiane ci pensano.

La notizia del giorno è l’addio di Diego Costa dall’Atletico Madrid. Il giocatore brasiliano, naturalizzato spagnolo, ha chiesto ed ottenuto la rescissione contrattuale con i Colchoneros per motivi familiari. Visti gli ottimi rapporti tra le due parti, in mattinata è arrivata la firma e l’annuncio da parte del club spagnolo. Il contratto di Diego Costa scadeva in estate, ma il giocatore ha preferito lasciare subito la società madrilena. A gennaio Diego Costa potrà tranquillamente accasarsi con un altro club a costo zero. Secondo voci di mercato anche alcuni club di Serie A sono pronti ad accogliere lo spagnolo.

Animale d’area con un carattere “pericoloso”

Dove potrebbe andare in Italia Diego Costa? E’ la domanda che tanti addetti ai lavori stanno facendo per capire realmente se l’attaccante spagnolo può diventare un rinforzo per i club di Serie A. Un attaccante completo, devastante in area di rigore, capace di fare reparto da solo e con una forte personalità. Ecco proprio il carattere difficile di Diego Costa è alla base delle perplessità dei club italiani. All’Inter, per esempio, sarebbe difficile vedere Diego Costa come vice Lukaku visti i rapporti pessimi con Conte. Tra i due ci fu un innamoramento calcistico importante ai tempi del Chelsea culminato però con un addio turbolento da parte di Diego Costa che sparò a zero contro il tecnico italiano. Difficilmente i due ricuciranno il rapporto, l’Inter cercherà un profilo diverso da Diego Costa.

Anche la Juventus è alla ricerca di un altro attaccante per poter dare supporto a Ronaldo e Morata. Diego Costa all’Atletico Madrid guadagnava circa 8,5 milioni di euro, è chiaro che la Juventus non sarebbe disposta ad offrire lo stesso ingaggio cercando di spalmare il contratto su più anni. Anche qui però non mancano le perplessità: difficilmente Diego Costa accetterebbe un ruolo di comparsa dietro a Ronaldo e Morata, una coppia gol che sta facendo molto bene in questa prima parte di stagione.

E il Milan? I rossoneri devono necessariamente trovare un vice Ibrahimovic. Maldini lavora su un profilo più giovane e sicuramente meno oneroso dal punto di vista dell’ingaggio, è chiaro però che con Costa i rossoneri aumenterebbero le possibilità di arrivare a vincere lo Scudetto. Il dualismo con Ibrahimovic però potrebbe essere il vero tallone d’Achille dell’affare: lo svedese non ha nessuna intenzione di dividere lo scettro di capobranco con lo spagnolo.

Ci sarebbe anche il Napoli alla ricerca disperata di gol. Osimhen è infortunato e non ha ancora dimostrato di avere un grande feeling con il gol, Petagna non convince e gli altri faticano a segnare. Uno come Diego Costa sarebbe l’ideale per il Napoli e potrebbe davvero giocare titolare. Il carattere da duro verrebbe gestito da Gattuso che non si è mai spaventato dinanzi a giocatori dal temperamento importante. La gestione De Laurentiis ci ha però dimostrato che difficilmente il Napoli punta su giocatori non più giovanissimi.

Grande calciatore sicuramente, ma Diego Costa si porta dietro tanti dubbi caratteriali che rischiano di chiudergli diverse porte. Almeno quelle della Serie A.

C.R.

0 comments on “Diego Costa svincolato: perché sarà difficile vederlo in Serie A!Add yours →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *