D’Antuono: “Ballardini, sarà dura. Scamacca-Milan, a gennaio…” (Esclusiva)

Il tecnico romagnolo torna per la quarta volta sulla panchina del Genoa del presidente Preziosi. Ne parliamo con il giornalista D’Antuono.

Davide Ballardini torna al Genoa. Il tecnico romagnolo ha detto sì al presidente Preziosi che ha deciso di sollevare dall’incarico Maran. Il quarto ritorno di Ballardini sulla panchina rossoblu dopo le tre salvezze e i tanti scontri con il patron del Genoa. I liguri si trovano al penultimo posto assieme al Torino a sette punti, quattro in meno rispetto allo Spezia. Per parlare del ritorno di Ballardini e non solo, abbiamo intervistato Jacopo D’Antuono, giornalista de “La Voce Rossoblu“, molto vicino alle vicende del Genoa, in esclusiva per Calcio Totale.

Jacopo, Ballardini atto quarto. Te l’aspettavi?

Ci eravamo lasciati con Preziosi che definiva scarso Ballardini, però con il presidente del Genoa niente è scontato. Ma questa volta per il mister sarà più difficile rispetto alle altre volte.

Obiettivo salvezza difficile?

Ballardini ha già salvato il Genoa tre volte, in ben due occasioni ha dovuto compiere un miracolo sportivamente parlando. Oggi il Genoa è messo male in classifica e non solo, sarà dura ma Ballardini è l’unico che può riuscirci ancora.

In attesa dei dettagli economici, ci sarà il rinnovo automatico in caso di salvezza?

Come ho detto in precedenza, non possiamo essere sicuri di nulla con Preziosi. E’ chiaro però che se dovesse salvare il Genoa, Ballardini meriterebbe la conferma.

Il Genoa ha la rosa per salvarsi?

Secondo me sì, anche se ora tutto può sembrare difficile. La rosa può ambire alla salvezza e arrivare nella parte alta della colonna di destra della classifica.

Faggiano prima, Maran poi. Film già visto…

Esatto, un film già visto troppe volte con Preziosi. Con Faggiano il feeling non è mai nato, Preziosi ha scelto Maran mentre il direttore voleva Italiano prima e D’Aversa poi. Il presidente avrebbe voluto Balotelli ma evidentemente non piaceva a molti all’interno del club. Faggiano non è il primo, la lista è lunga, basti pensare a Lo Monaco, Perinetti e tanti altri.

A gennaio ti aspetti qualche colpo per migliorare la rosa?

Credo che Preziosi abbia dato mandato a Marroccu di sfoltire la rosa del Genoa che ha un monte stipendi alto. Questa la prima operazione, poi se ci sarà qualche occasione credo che il club si farà trovare pronto.

Con Ballardini credi che si risolverà la questione Schone?

Questo è un altro mistero dell’attuale situazione del Genoa. Un centrocampista così importante messo fuori rosa che avrebbe sicuramente dato una mano alla squadra. Mi auguro che possa tornare in rosa e aiutare il Genoa a salvarsi.

Scamacca è un po’ sparito dall’undici titolare. Come mai?

Ho il presentimento che la società voglia preservarlo in vista del mercato di gennaio. Ci sono voci insistenti che lo vorrebbero al Milan come vice Ibrahimovic.

La prima di Ballardini contro lo Spezia di Italiano…

Una partita difficile ed importante visto che proprio lo Spezia è davanti al Genoa di quattro punti. Sarebbe fondamentale partire con il piede giusto anche per ridare entusiasmo alla piazza.

Secondo te Preziosi ha davvero voglia di vendere il club?

E’ sempre il solito teatrino, il presidente dice di voler cedere salvo poi fare un passo indietro. Il Genoa è un po’ il suo giochino per questo non vuole privarsene. Io mi auguro che possa cedere il club perché ha perso l’entusiasmo rispetto ai primi anni. E’ chiaro che dovrà trovare la persona giusta a cui lasciare il Genoa.

C.R.

0 comments on “D’Antuono: “Ballardini, sarà dura. Scamacca-Milan, a gennaio…” (Esclusiva)Add yours →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *