Frimpong cambia vita, dal calcio al porno è sempre questione di centimetri

L’ex calciatore dell’Arsenal ha rivelato i suoi progetti per il futuro, presto potrebbe prendersi la scena sul set e ricoprire un ruolo da ‘prima punta’: “Vorrei tornare in Russia e fare l’attore pornografico con 20 ragazze tartare”

Dal video hard all’anonimato. Che fine ha fatto Thereau?

Rinnovo Donnarumma, Costacurta tuona: “Perché baci la maglia del Milan?”

De Zerbi: “Sono malato di tattica e delle qualità dei giocatori”

Pogba dimentica la sua Rolls Royce. Ecco i calciatori con il “garage” più ricco

Storie dell’altro calcio di un giocatore giramondo che non si è mai fermato nel corso della carriera. Sempre con un posto prenotato in aereo pronto a nuove avvincenti avventure. E’ la storia di Emmanuel Frimpong, ex calciatore inglese naturalizzato ghanese, nato calcisticamente nell’Arsenal di Arsene Wenger. Già è stato proprio l’ex tecnico dei Gunners a lanciarlo nel grande calcio, anche se poi non ha avuto grandi fortune. Dopo una girandola di prestiti, negli ultimi tre anni è stato in Russia, Svezia e Cipro.

Un bel tour, prima di chiudere la carriera a 27 anni, un annuncio che è arrivato su Twitter, complice un altro infortunio che ne ha compromesso definitivamente la carriera. Insomma, ci ha provato a fare il calciatore ma le cose non sono poi andate secondo le aspettative. C’è sempre tempo e modo per reinventarsi e trovare una nuova collocazione lavorativa.

Un posto su tutti gli è rimasto nel cuore ed è lì che l’ex Arsenal vorrebbe ritornare il primo possibile per realizzare un altro sogno in futuro. E che sogno: “Vorrei rientrare a Ufa e fare l’attore pornografico con 20 ragazze tartare. Ufa è un posto che amo con tutto il cuore e ci lavorano persone fantastiche. La Russia è diventata un posto speciale per me e vorrei tornarci”.

Frimpong si è raccontato a Sport24.ru svelando altri retroscena circa la sua permanenza in Russia. Non solo film, ci sono diverse cose che hanno colpito l’ex Arsenal. “Mi ha sorpreso di più la condizione delle strade che sono pessime – rivela Frimpong -. Io ho vissuto molto in Inghilterra e le strade sono meravigliose ovunque. Ma quando sono arrivato a Ufa, sono rimasto scioccato di un’altra cosa: in Russia i calciatori sono sempre in forma ma la verità è che la mattina bevono vodka e poi corrono come Usain Bolt”.

Emmanuel sembra avere le idee abbastanza chiare circa il suo futuro e pare abbia già scelto cosa fare da grande. Non possiamo che augurargli le migliore fortune: servirà studiare e adattarsi subito al set, per il resto il talento è una parte fondamentale in qualsiasi ruolo della vita. Dal calcio al porno, d’altronde, è sempre stata una questione di centimetri. E’ la distanza minima che determina un gol piuttosto che un palo, il confine sottile tra un pareggio e un vittoria.

Mario Lorenzo Passiatore

NON PERDERTI I NOSTRI APPROFONDIMENTI

0 comments on “Frimpong cambia vita, dal calcio al porno è sempre questione di centimetriAdd yours →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *