Conte e la ‘Fatal Europa’: così rischia di bruciarsi!

L’eliminazione ai gironi dell’Inter è un vero e proprio fallimento per il tecnico salentino che in Europa non riesce a convincere.

Lo zero a zero casalingo contro lo Shakhtar ha di fatto estromesso l’Inter dagli ottavi di finale di Champions League. Non solo, i nerazzurri sono arrivati ultimi nel girone e quindi non c’è stata neanche la consolazione Europa League. Un vero e proprio fallimento sportivo da parte del club nerazzurro. Eppure il girone di Champions non era un vero e proprio percorso ad ostacoli. L’Inter paga il doppio pareggio contro gli ucraini e le due sconfitte contro il Real Madrid. E da ieri sera sono iniziati i processi al tecnico dell’Inter Antonio Conte.

Europa indigesta

Il feeling tra Conte e la Champions League non è mai sbocciato. Il tecnico non riesce a convincere in Europa e questo può diventare un vero e proprio problema per Conte. Nei due anni all’Inter non ha mai superato il girone, lo scorso anno in Europa League è arrivato in finale perdendola contro il Siviglia. Negli anni a Torino, sponda Juventus, il massimo traguardo raggiunto in Champions è stato il quarto di finale nella stagione 2012-2013, l’anno successivo l’addio durante i gironi con il dirottamento in Europa League e la semifinale persa contro il Benfica (la finale si giocava a Torino). Nella stagione 2017-2018 ritorna a giocare la Champions League con il Chelsea arrivando agli ottavi di finale. Evidente che il tecnico salentino non ha ancora trovato la chiave giusta per poter essere protagonista in Europa e questo non sarebbe ben visto dalle big europee.

Quale futuro per Conte?

Il patron dell’Inter Zhang non ammetterà altri fallimenti. L’obiettivo fin dall’inizio è la vittoria del campionato, Conte dovrà riportare lo Scudetto all’Inter che manca dai tempi di Mourinho. Il futuro però difficilmente sarà ancora a tinte nerazzurre visto il non idilliaco rapporto tra Conte e l’ambiente Inter. Dove potrebbe approdare il tecnico salentino nella prossima stagione? Difficile dirlo, i passi falsi in Europa non vengono visti di buon occhio soprattutto nelle grandi società europee che vorrebbero trionfare in Champions League. Il Psg, ad esempio, ha già vinto in Francia e vorrebbe fare il salto di qualità in Europa che non è ancora arrivato. Discorso analogo per altri grandi club che in patria vincono ed in Europa steccano. Il doppio insuccesso di Conte con l’Inter sicuramente influirà sul futuro lavorativo del tecnico che ora dovrà assolutamente vincere il campionato.

Altrimenti il fallimento sarebbe totale.

C.R.

0 comments on “Conte e la ‘Fatal Europa’: così rischia di bruciarsi!Add yours →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *