Il Chelsea di Tuchel vola. Il trucco? “Usano parole in codice”

Il club di Abramovich starebbe sperimentando un nuovo “metodo di gioco” durante le partite. E i risultati degli ultimi due mesi sembrerebbero dare ragione ai ragazzi di Tuchel. “Gli altri non riescono a capire cosa succede, ma loro sanno esattamente cosa stanno facendo”

Il Chelsea si affida al forno a microonde: i giocatori lo utilizzano prima di giocare

Dal video hard all’anonimato. Che fine ha fatto Thereau?

Le ultime toccanti parole di Gaetano Scirea prima dell’addio

Guidolin, il normalizzatore che fece sognare Udine!

A Londra continuano a stupire e a macinare punti con una costanza impressionante. Dopo il “metodo microonde” nello spogliatoio per riscaldare le scarpe, ecco un’altra trovata della squadra di Thomas Tuchel che per vincere sembrerebbe davvero disposta a tutto. Ci ha pensato il 47enne tecnico tedesco a cambiare le carte in tavola e soprattutto a introdurre nuovi “metodi di gioco”.

Tuchel si è insediato sulla panchina dei Blues il 26 gennaio 2021 al posto di Frank Lampard. In dodici gare l’ex allenatore del PSG non ha mai perso, riportando la squadra da metà classifica al quarto piazzamento attuale, in piena lotta per la zona Champions. Un percorso netto rispetto alle difficoltà iniziali del collega inglese, al quale non gli è stato perdonato nulla dopo la campagna acquisti faraonica di oltre 260 milioni di euro. Sono i numeri pesanti dell’ultima sessione di mercato.

Tuchel era stato silurato da Nasser Al-Khelaifi (presidente Psg) lo scorso dicembre. E un mese dopo, aveva già il contratto pronto da Roman Abramovich. Insomma, non era proprio il momento di andare in vacanza con lo stipendio dello sceicco.
Con i parigini nella passata stagione ha rischiato di centrare il poker: scudetto, coppa di lega, coppa di Francia e Champions. E’ mancata solo la consacrazione europea, riuscendo comunque a portare il PSG in finale per la prima volta nella sua storia. Poi le cose non sono andate secondo i piani, fino al divorzio con il club di Parigi.

A lezione da Tuchel: ecco il codice segreto

Il Chelsea con Tuchel ha ritrovato solidità e punti: otto vittorie, quattro pareggi e una difesa quasi impenetrabile. Ha incassato solo due gol da quando si è accomodato sulla panchina dei Blues. Il cambio è netto, il tempo dirà se avrà davvero ragione lui. A smascherare uno dei segreti dell’allenatore tedesco è una fonte vicina al Sun. Si parla di un codice segreto che i giocatori avrebbero imparato per depistare le squadre avversarie durante la partita. Già, userebbero delle parole in codice soprattutto nelle azioni d’attacco per mandare fuori giri le difese.

“Gli altri non riescono a capire cosa succede, ma loro sanno esattamente cosa stanno facendo. I loro attacchi sono rapidi e letali perché a volte colui che effettua il passaggio non deve nemmeno guardare per sapere dove sia il compagno. Usano parole diverse per varie situazioni in modo che i rivali non le possano capire durante il gioco”.

E’ solo l’ultima trovata dello staff del Chelsea che sta cercando in tutti i modi di recuperare punti in Premier e, visti i risultati, non possiamo che dare ragione a loro. Sicuramente il cambio di guida tecnica ha aiutato l’ambiente e ha dato una scossa al gruppo. In ogni caso, stasera proveranno a incartare anche l’Atletico con il “codice Tuchel”.

Mario Lorenzo Passiatore

NON PERDERTI I NOSTRI APPROFONDIMENTI

0 comments on “Il Chelsea di Tuchel vola. Il trucco? “Usano parole in codice”Add yours →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *