Barella, un calciatore totale che ci ha fatto innamorare

Nel centrocampo dell’Inter e dell’Italia brilla la luce di Nicolò Barella: l’analisi in tre giocate del giocatore cagliaritano, sempre più centrale nel progetto dei due allenatori. Sarà una stagione lunga con vista Europeo

Quando Pepito Rossì ribaltò la Juve da solo

Costanza, caparbietà, quantità: con queste tre doti si può identificare Nicolò Barella, punto di riferimento imprescindibile dell’inter di Conte e dell’Italia di Mancini. Un balzo da gigante nell’arco di appena due anni, dall’amato Cagliari a due realtà ben più grandi. Nicolò è uno che non teme le sfide, quando le energie dei più sono spremute, ha ancora qualcosa da dare, come in quell’Inter Hellas Verona della scorsa stagione. L’Inter è inchiodata sull’1-1 contro l’arcigno avversario, dopo aver trovato il pareggio con Matias Vecino. Mancano pochi minuti, il Verona è tutto arroccato in difesa e serve estrarre il coniglio dal cilindro per vincere. Detto fatto: all’83esimo il pallone capita sui piedi di Barella che con un tiro imprendibile buca Silvestri e butta giù San Siro.

Nicolò dimostra di non essere abile solo con i piedi, come lo scorso 7 settembre. Cambia la casacca, ma non la sostanza: l’Italia affronta l’Olanda e Niccolò è ormai tra i fedelissimi del commissario tecnico. Alla fine del primo tempo su cross di Immobile irrompe nell’area piccola, battendo sul tempo il gigante Van Dijk e segnando di testa il gol dell’1-0. Tutti sono sorpresi, meno mister Mancini.

E ancora in azzurro, sempre contro l’Olanda pochi giorni fa, con uno splendido assist a tagliare la difesa serve Lorenzo Pellegrini, che va a segno. Ci sono poi gli infiniti duelli a centrocampo per recuperare il pallone: corsa, dinamismo, intensità e ripiegamenti in fase difensiva. Un giocatore completo, di quelli che scarseggiano nella nostra Nazionale e nel nostro campionato. Continuando la sua crescita, Nicolò ha tutto per lasciare il segno nel suo ruolo nel panorama nazionale, europeo e mondiale.

Lorenzo Di Lauro

0 comments on “Barella, un calciatore totale che ci ha fatto innamorareAdd yours →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *